Le caratteristiche

Grazie alle sue peculiarità l’alluminio collegato con altri elementi lo rendono particolarmente indicato nell’uso serramentistico. Infatti grazie alla sua leggerezza, all’alta resistenza, all’elevata validità se sottoposto agli agenti atmosferici e alla facile lavorabilità.

Oggi possiamo costruire svariate tipologie di prodotti ad alte capacità tecniche.
Per la costruzione di serramenti esistono due macro famiglie di profilati: profilati freddi e profilati a taglio termico.


Profilati freddi:

 

 

 

Vengono utilizzati per la costruzione di serramenti o elementi dove l’applicazione definitiva non richiede particolari caratteristiche di isolamento: alcuni esempi sono persiane, scuri, controfinestre (o finestre ad apertura esterna), portoni industriali, porte interne, pale frangisole, parapetti e ringhiere.

 

Profilati a “Taglio Termico”:

Profilo taglio termico

Profilo taglio termico

vista sezione Profilo taglio termico

Utilizzati per la costruzione di serramenti di primissima qualità dove l’applicazione definitiva richiede determinate caratteristiche di isolamento termico. Questi prodotti vengono installati come soluzione ideale per serramenti nelle abitazioni o sono comunque in quei locali dove l’interno richiede elevate caratteristiche di isolamento termico e acustico.
Il profilato a “Taglio Termico” è praticamente costituito da due profilati estrusi separatamente che vengono successivamente collegati con due barrette di isolatore termico in poliammide. Queste due barrette fungono da separatore tra il profilato esposto all’esterno e quello all’interno dell’abitazione. Ne consegue che si ha un notevole abbattimento delle dispersioni termiche in inverno ed una migliore capacità di raffreddamento all’interno dell’abitazione in estate; tutto questo si trasforma in risparmio economico, minor inquinamento e quindi miglioramento ecologico, maggiore abitabilità dunque più confort e benessere all’interno dell’abitazione.


I profilati a “Taglio Termico” evitano nella maggior parte dei casi il formarsi della condensa sui serramenti (cosa molto diffusa con nei vecchi profilati utilizzati per la costruzione di serramenti).
Con le normative vigenti relative al risparmio energetico i serramenti con Taglio Termico sono pressoché obbligatori nelle abitazioni di tutta Italia.
Come detto in precedenza l’alluminio è già molto resistente di per sé agli agenti atmosferici. Con l’applicazione di trattamenti superficiali questa resistenza aumenta ulteriormente. Originariamente il trattamento più utilizzato era il bagno anodico o ossidazione, poi con il miglioramento delle tecnologie applicative si sono aggiunte la verniciatura a liquido, poi la verniciatura a polveri (oggi ne esistono di svariati tipi e finiture) e negli ultimi anni si è aggiunta la Sublimazione che permette di eseguire bellissime finiture Effetto Legno.

Sui profilati Taglio Termico in particolare è anche possibile eseguire verniciature bicolore (interno una tinta ed esterno un’altra tinta) per adeguarsi a particolari esigenze o contesti.
Sempre grazie al miglioramento delle tecnologie produttive in questi ultimi anni è stato fatto un notevole salto di qualità anche dal punto di vista del Design.
Originariamente infatti i profilati erano tutti squadrati, mentre oggi sono presenti moltissime linee estetiche e soluzioni applicative che fanno del serramento in alluminio uno dei più versatili mantenendo inalterate le caratteristiche qualitative di durata e resistenza.
I design disponibili si adeguano a tutte le tipologie abitative esistenti sul territorio nazionale: dalle Linee Classiche ed a Scomparsa per edifici moderni, alle linee raggiata e stondata per edifici storici o rustici in sostituzione del legno, per arrivare alla linea ferro che si inserisce in particolari contesti generalmente antichi.

Categorie: Infissi Esterni